Laurea Specialistica in Biodiversita' ed evoluzione

Scheda del corso

Tipo di laurea Laurea Specialistica
Anno Accademico 2009/2010
Ordinamento D.M. 509
Codice 0544
Classe di corso 6/S - BIOLOGIA
Anni Attivi II anno
Modalità di erogazione della didattica Convenzionale
Tipo di accesso Libero
Curricula

 

Sede didattica Bologna
Coordinatore del corso Davide Pettener
Docenti Elenco dei docenti
Lingua Italiano

Requisiti di accesso

Per accedere al corso di Laurea Specialistica è necessario essere in possesso di almeno uno dei seguenti requisiti:
- Laurea appartenente alla classe Classe 12 - Scienze Biologiche
- Laurea appartenente alla Classe 27 - Scienze e tecnologie per l'ambiente ed il territorio
- Laurea del previgente ordinamento in Scienze Naturali
- Laurea del previgente ordinamento in Scienze Biologiche
- di altro titolo di studio conseguito all'estero al termine di almeno 12 anni di scolarità
- possesso di almeno 100 crediti conseguiti nei Settori Scientifico-Disciplinari previsti dall'ordinamento didattico della laurea specialistica.

Per i soggetti in possesso di un titolo di studio straniero sono previsti i seguenti requisiti di accesso, come da delibera della giunta di Ateneo 23/07/2003:
- possesso di un titolo accademico finale straniero
- in alternativa, titolo post-secondario conseguito in un Istituto Superiore non universitario che consenta in loco il proseguimento degli studi universitari nel livello successivo, solo nel caso in cui il titolo degli studi secondari sia stato conseguito al termine di un periodo di almeno 12 anni di scolarità
- verifica della idoneità del titolo da parte dei competenti Consigli di corso di studi con gli stessi criteri previsti dall'Ateneo per i possessori di titolo di studio accademico italiano. La verifica del possesso dei requisiti curriculari che si traducono nel possesso di almeno 100 CFU riconoscibili avverrà sulla base del criterio generale dettato dalla Giunta, il quale fa riferimento all'esame dei programmi degli esami sostenuti all'estero allegati alla domanda di preiscrizione presentata dallo studente
- prova di conoscenza della lingua italiana sul contingente previsto annualmente, da sostenersi da parte dei cittadini non comunitari residenti all'estero ad eccezione dei casi in cui è previsto l'esonero, elencati dalla circolare MIUR sull'immatricolazione relativa alle immatricolazioni di cittadini stranieri (alla prova sono ammessi con riserva i candidati di cui non sia stata ancora fatta la verifica dei requisiti di accesso, la riserva sarà sciolta dopo la valutazione positiva del titolo da parte del Consiglio di Corso di studi)
- rientro nel paese di origine per lo studente con permesso di soggiorno breve per motivo di studio il cui titolo sia valutato non idoneo
L'accesso è consentito, in presenza dei requisiti suddetti, alle stesse condizioni previste per i possessori di titolo di studio conseguito in Italia.

I crediti della Laurea appartenente alla classe Classe 12 - Scienze Biologiche e della Laurea appartenente alla Classe 27 - Scienze e tecnologie per l'ambiente ed il territorio attive dall'A.A. 2001-02 nella Facoltà di Scienze MM FF NN dell'Università di Bologna sono riconosciuti integralmente validi ai fini del conseguimento della Laurea Specialistica.
Il Consiglio di Corso di Laurea, attraverso un'apposita Commissione, vaglia le domande di iscrizione e riformula in termini di crediti i curricula degli studenti sulla base del riconoscimento dell'utilità dei crediti acquisiti, fino a concorrenza del numero dei crediti dello stesso settore scientifico disciplinare (o insieme di essi) previsti dall'ordinamento didattico.
Se l'intervallo temporale tra la data di Laurea e di iscrizione alla Laurea Specialistica è inferiore a 10 anni, la commissione verifica il curriculum dello studente e procede al riconoscimento dei crediti acquisiti in base ai seguenti criteri:
In caso di laureati di classe diversa, la Commissione valuterà la congruità dei settori disciplinari ed eventualmente i contenuti dei corsi in cui lo studente ha maturato i crediti al fine del riconoscimento degli stessi. Il Consiglio del Corso di Studio compila periodicamente e rende pubblici elenchi di insegnamenti, e dei rispettivi crediti che sono riconosciuti validi per il Corso di Laurea Specialistica.
In caso di laureati delle Lauree in Scienze Biologiche e Scienze Naturali del previgente ordinamento, il riconoscimento dei crediti viene effettuato sulla base di quanto stabilito per il riconoscimento delle carriere nelle lauree.
In caso di laureati di altra Laurea del previgente ordinamento, la Commissione riformulerà in termini di crediti i curricula e valuterà caso per caso la validità dei crediti acquisiti per il Corso di Laurea Specialistica tenendo conto di quanto stabilito per il riconoscimento delle carriere. Il Consiglio del Corso di Studio compila periodicamente e rende pubblici elenchi di insegnamenti, e dei rispettivi crediti che sono riconosciuti validi per il Corso di Laurea Specialistica.
Se il predetto intervallo temporale è superiore, la Commissione valuta preventivamente l'eventuale obsolescenza dei crediti o degli esami superati.
Nel caso in cui il numero dei crediti acquisiti dallo studente in uno o più settori scientifico-disciplinari risulti inferiore al numero dei crediti richiesto dal regolamento didattico, la Commissione indica quali attività formative o integrazioni delle stesse debbano ancora essere sostenute dallo studente.

Risultati di apprendimento attesi

La laurea specialistica in Biodiversità ed Evoluzione (di seguito anche abbreviata in LS6-BEE) è diretta a formare specialisti esperti in attività professionali e di progetto in ambiti correlati con le discipline biologiche, in particolare nei settori produttivi e del terziario collegati all'ambiente e nelle pubbliche amministrazioni, con particolare riguardo alla comprensione dei fenomeni biologici al livello di specie e comunità e del loro evolvere, alla diffusione e valorizzazione di tali conoscenze, alle applicazioni biologiche e biochimiche in campo ambientale ed a conoscenze applicative relativamente agli effetti ambientali e biotici su esseri viventi, comunità ed ecosistemi, in particolare nella gestione di servizi come quelli di monitoraggio ambientale e di parchi e riserve, tenendo anche conto dei requisiti di accesso alla professione di biologo.
Agli scopi predetti, tutti gli studenti dovranno approfondire lo studio di discipline e metodologie proprie dei settori di base, caratterizzanti e affini/integrativi della classe 6S (Biologia) con particolare riguardo alla conoscenza:
· di animali e piante, in rapporto alle conoscenze ed agli obiettivi generali citati;
· delle biocenosi e degli ecosistemi, compresi gli ecosistemi marini;
· della storia evolutiva e dei meccanismi di evoluzione degli organismi;
· della qualità dell'ambiente biologico e della tutela della biodiversità;
· della acquisizione, elaborazione e trasmissione di dati e informazioni anche con strumenti elettronici;
· delle normative in campo laboratoristico e embientale;
· della sicurezza e qualità dei prodotti di origine biologica.
Altri consimili e più circoscritti obiettivi possono essere perseguiti predisponendo specifici percorsi formativi (orientamenti) come riportato sul manifesto annuale degli studi.

Insegnamenti

Gli insegnamenti sono articolati a seconda del curriculum scelto

Mobilità internazionale

Sono disponibili possibilità di scambio tramite accordi con diverse Università nell'ambito del programma Erasmus e altre convenzioni. Gli studenti possono anche scegliere di fare parte del lavoro di tesi sperimentale all'estero.

Prova finale

La tesi di laurea specialistica consiste in un elaborato di ricerca scritto dal laureando e basato sull'esperienza acquisita e le attività svolte durante il tirocinio.
La tesi di laurea specialistica è presentata e discussa dal laureando in sede di prova finale di fronte alla apposita Commissione in seduta pubblica.

Accesso a ulteriori studi

Dà accesso agli studi di terzo ciclo (Dottorato di ricerca e Scuola di Specializzazione) e master universitario di secondo livello.

Sbocchi occupazionali

La laurea specialistica in Biodiversità ed Evoluzione fornisce competenze nella biologia di base e in particolare nei processi biologici a livello di specie e comunità. La preparazione in campo e in laboratorio dei laureati, particolarmente incentrata sulla acquisizione di strumenti di analisi tassonomica, autoecologica e sinecologica in ambito microbiologico, vegetale ed animale, potrà trovare applicazione in enti pubblici e privati sulle tematiche della ricerca, della gestione e del controllo delle componenti biologiche in ambienti naturali, quali parchi e riserve, e in ambienti antropizzati, quali insediamenti urbani, agricoli e industriali.

Ulteriori informazioni

Dall' AA.2009-10, la Laurea specialistica in Biodiversità ed Evoluzione verrà profondamente riformata.

Lo scopo del nuovo piano di studi é di dare allo studente una specifica e moderna preparazione culturale nel campo della Biologia Evoluzionistica.

Lo studente verrà a conoscenza dello “Stato dell'Arte” degli studi evoluzionistici e si confronterà con ricerche di livello internazionale.

Il nuovo corso si compone di un numero piuttosto ridotto di lezioni frontali, mentre una grandissima rilevanza verrà data alle attività pratiche e di laboratorio.

Inoltre lo studente, attraverso una ampia libertà nell'impostazione dei piani di studio, potrà specializzarsi nelle tre aree tematiche che compongono questo nuovo Corso di Laurea (percorsi Zoologico, Antropologico o Botanico).

Inoltre, nel secondo anno lo studente potrà dedicarsi quasi esclusivamente al Tirocinio ed alla preparazione della Tesi, visti come momenti fondamentali per specializzarsi e per aprire eventuali possibilità di impiego, sia in campo scientifico, sia nei campi della gestione delle risorse naturali e dell'industria privata.

Per chi vuole proseguire nell'attività scientifica, questa corso fornisce inoltre la preparazione più appropriata per il Dottorato in “Biodiversità ed Evoluzione”.

In breve il programma di studi si struttura nel seguente modo:

1° anno

  • n. 3 corsi obbligatori (Teorie dell'evoluzione, Evoluzione e Biodiversità Umana, Biodiversità e funzioni ecosistemiche).
  • n. 3 laboratori (Laboratorio sul campo di Biodiversità, Laboratorio di Filogenesi Molecolare, Laboratorio di Bioinformatica).
  • n. 2 esami opzionali a scelta dello studente nei campi Botanico, Zoologico o Antropologico.

2° anno

  • n. 2 esami a scelta nei campi Botanico, Zoologico o Antropologico.
  • n. 2 esami a libera scelta dello studente tra quelli offerti dalla Facoltà di Scienze.
  • Tirocinio e Tesi di Laurea.

Il programma dettagliato del Corso verrà presentato a breve in un incontro con tutti gli studenti di Scienze Biologiche e Scienze Naturali.

Per ogni informazione sul nuovo piano di studi fare riferimento al sito del Corso di Laurea (http://www.dipartimentobiologia.it/CdL_biodiversita/)

Contatti e recapiti utili

Docente referente
Prof. Davide Pettener davide.pettener@unibo.it

Segreteria Didattica
Sig.ra Maria Cristina Castagnotto
Diparimento di Biologia Evoluzionistica Sperimentale
via San Giacomo 9
Tel. 051 2094259

dipbes.didattica@unibo.it