10762 - OTTICA ASTRONOMICA

Scheda insegnamento

  • Docente Bruno Marano

  • Crediti formativi 7

  • SSD FIS/05

  • Modalità di erogazione In presenza (Convenzionale)

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Orario delle lezioni dal 25/10/2017 al 31/05/2018

Anno Accademico 2017/2018

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, lo studente acquisisce le conoscenze fondamentali di ottica geometrica e ondulatoria, con specifiche applicazioni alla strumentazione e osservazione astronomica. Ha inoltre dimestichezza con gli strumenti necessari a determinare le prestazioni di un sistema ottico elementare.

Programma/Contenuti

Ottica geometrica: riflessione, rifrazione, dispersione.

Lenti sottili. Specchi. Formazione delle immagini.

Aberrazioni: cromatica, sferica, astigmatismo, coma, distorsione.

Generalità sugli strumenti ottici. L'occhio. Il cannocchiale.

I telescopi: scala, campo, luminosità. I telescopi di Newton, Cassegrain, Gregory, Schmidt.

Ottica ondulatoria , il principio di Huygens. Interferenza e diffrazione. 

Potere separatore delle ottiche. PSF. Campionamento.

Polarizzazione della luce.

Lo spettro elettromagnetico. L'assorbimento dell'atmosfera. Rifrazione atmosferica. Il “seeing” (cenni).

Moderni telescopi ottici, X e radio  a terra e nello spazio (cenni)

Laboratorio: Lenti e specchi. Diffrazione da fenditura e da semiparete. Interferometro di Michelson. Misura della "costante solare". 

Testi/Bibliografia

Eugene Hecht - Optics - Addison-Wesley.


Metodi didattici

Lezioni frontali, con sviluppo della parte teorica, semplici esperimenti in aula o camera oscura e risoluzione di problemi. Numerosi altri problemi vengono suggeriti agli studenti quale complemento personale.

Laboratorio:  Assemblaggio di sistemi ottici su banco e misure relative. Misura bolometrica della "Costante solare".

Modalità di verifica dell'apprendimento

a) soluzione scritta di problemi relativi a questioni svolte nei corsi;

b) valutazione dell'attività dil aboratorio sulla base di una relazione;

c)  esame orale conclusivo

Indicativamente, lo scritto consiste in sei problemi da risolvere in due ore e mezzo, con l'ausilio di testi

Strumenti a supporto della didattica

Lavagna, videoproiettore.
Laboratorio con banco ottico.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Bruno Marano