00455 - GEOGRAFIA

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2017/2018

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, lo studente possiede le conoscenze di base di Cartografia, Sistema Terra, Meteorologia, Oceanografia e Geografia. In particolare, lo studente è in grado di: - leggere carte topografiche ed eseguire profili topografici; - spiegare i più importanti fenomeni naturali che avvengono sulla Terra; - leggere immagini fotografiche da un punto di vista geografico.

Programma/Contenuti

Gli studenti impareranno a conoscere il mondo su cui viviamo, la sua collocazione nell'Universo e le caratteristiche della sua litosfera, atmosfera e idrosfera. Acquisiranno anche capacità di lettura delle carte geografiche in varia scala e riconosceranno i principali tipi di roccia.

Il Corso si articola in 5 sezioni: geografia astronomica, meteorologia, oceanografia, le acque continentali e la cartografia.

La parte astronomica ha lo scopo di collocare la Terra nello spazio, esplorando le interazioni tra essa e l'Universo. Le lezioni sono composte da: introduzione, strumenti ottici, osservazioni astronomiche, astronomia storica, il Sole, i movimenti della Terra, la Terra, la Luna ed il Tempo.

La parte della meteorologia comprende: introduzione, concetti fisici, i moti dell'aria, nubi e precipitazioni ed il clima con cenni di biogeografia.

L'oceanografia è costituita da: il sistema Terra, cenni storici, fondali marini, caratteristiche fisico-chimiche del mare, il moto ondoso, le maree e le correnti marine.

Per quanti riguarda le acque continentali si parlerà di: il ciclo dell'acqua, acque superficiali ed acque sotterranee.

La parte di cartografia si concentrerà soprattutto sulla lettura pratica delle carte geografiche in varia scala, anche se i concetti teorici non verranno trascurati.

Durante i laboratori si imparerà anche a riconoscere i principali tipi di rocce affioranti sulla Terra.

Si dedicheranno anche diverse ore alla lettura del mappamondo attraverso Google Earth con lo scopo di collocare i principali luoghi geografici mondiali nel loro contesto geografico e naturalistico. 

Testi/Bibliografia

Non esistono libri che coprono tutti gli argomenti trattati durante il Corso. Per questo verranno lasciate agli studenti delle dispense redatte dal docente. Tuttavia, per chi è interessato, alcuni ottimi libri di testo che si possono acquistare sono:

Bosellini Alfonso (1998) - Le Scienze della Terra e l'Universo intorno a noi. Volumi A e B. 628 p., Italo Bovolenta Editore

Casati Pompeo, Pace Francesco (2002) - Scienze della Terra. Volume 2. L'atmosfera, l'acqua, i climi, i suoli. 689 p., Città Studi Edizioni. 

Lupia Palmieri Elvidio, Parotto Maurizio (2000) - Il globo terrestre e la sua evoluzione. Quinta edizione, 596 p., Zanichelli Editore

Marshak Stephen (2004) - La Terra. Ritratto di un Pianeta. 797 p. Zanichelli Editore.

McKnight T.L., Hess D. (2005) - Geografia fisica. Comprendere il paesaggio. 649 p. Piccin Nuova Libraria, Padova.

Press Frank, Siever Raymond, Gotzinger John, Jordan Thomas H.  (2006) - Capire la Terra. 672 p. Zanichelli editore

Strahler Alan, Strahler Arthur (2006) - Introducing Physical Geography, 4th edition. 728 p., Wiley & Sons.

Metodi didattici

Le lezioni si basano su delle presentazioni powerpoint.

Per la Cartografia si tratta di un laboratorio di 16 ore in cui si lavora sulle carte.

Altre 16 ore di laboratorio sono dedicate alla conoscenza e la descrizione dei luoghi geografici ed al riconoscimento delle rocce.

Modalità di verifica dell'apprendimento

 

L'esame comprende varie prove da svolgere in un appello.

La prova pratica di cartografia si svolge a dicembre, fuori appello (durante i laboratori) e, solo se superata, consente di fare l'appello dell'esame.

Cartografia

Durante l'esame di Cartografia viene chiesta di posizionare 2 punti attraverso  le loro coordinate UTM, geografiche italiane e/o geografiche europee, mentre di un terzo punto dato si chiede di calcolare queste tre coordinate. Per ogni punto va determinata la quote attraverso la lettura dei punti quotati e delle curve di livello. Si chiede, inoltre, di eseguire su carta millimetrata (fornita) un profilo topografico (altimetrico) tra i tre punti in una determinata scala verticale. Infine viene chiesto di delimitare un bacino idrografico di un fiume presente nello stralcio della carta. L'intera prova vale 12 punti.

Astronomia

L'esame di Astronomia si svolge attraverso una prova scritta con 5 domande per un valore di 12 punti (due domande di 3 punti e tre di 2 punti). 

Idrosfera-meteorologia-oceanografia

L'esame di Oceanografia-Meteorologia-Idrosfera si svolge attraverso una prova scritta con 9 domande (2 valgono 3 punti, 7 ne valgono 2), seguito da un orale. Il punteggio ottenuto è su 20simi.

Geografia – esempi di località e luoghi da conoscere e campioni di roccia

Durante la prova orale verrà chiesto di posizionare su una carta del mondo (e dire qualcosa su) 10 luoghi geografici come paesi, ma anche altri siti di interesse naturalistico (presi da una lista di oltre 300 località) per 10 punti. Infine si chiederà di descrivere, brevemente, le caratteristiche di tre campioni di roccia per 6 punti.

 








Strumenti a supporto della didattica

Le lezioni si svolgeranno, per quanto riguarda l'astronomia, la meteorologia, l'oceanografia e l'idrosfera, mediante proiezione di file powerpoint. La Cartografia consisterà molto nel lavoro sulle carte geografiche in varia scala. Il riconoscimento delle rocce avviene attraverso la discussione sui campioni di roccia in mano.



Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Jo Hilaire Agnes De Waele