00799 - PETROGRAFIA

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2017/2018

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, lo studente è in grado di comprendere natura, genesi ed evoluzione delle rocce magmatiche, metamorfiche e sedimentarie e le loro interazioni con la sfera biologica. In particolare, lo studente è in grado di: - classificare, in base agli schemi classificativi internazionali, le principali rocce plutoniche, vulcaniche, metamorfiche e sedimentarie; - valutare il loro grado di interazione con la biosfera sia nei processi litogenetici sia in quelli di degrado.

Programma/Contenuti

Magmatismo - I magmi: caratteri chimici e fisici. Risalita e consolidamento dei magmi: ambienti intrusivi vs. ambienti e fenomenologie effusive. Genesi dei magmi dal mantello. Differenziazione magmatica: cristallizzazione frazionata, frazionamento gravitativo, assimilazione. Serie di reazione. Influenza della Pressione e della fase fluida sui processi di fusione parziale e cristallizzazione. Genesi dei magmi dalla crosta. Mescolamento di magmi. Composizione mineralogica e chimica delle rocce magmatiche. Classificazione e nomenclatura delle rocce magmatiche. Elementi in traccia e isotopi come indicatori petrogenetici. Serie magmatiche e ambiente geotettonico.

Metamorfismo - Fattori di controllo: Pressione, Temperatura, deformazione e ruolo della fase fluida. Strutture, tessiture e classificazione delle rocce metamorfiche. Reazioni metamorfiche. Grado metamorfico. Facies metamorfiche. Serie di facies. Gradienti termici metamorfici e percorsi Pressione-Temperatura-tempo. Metamorfismo regionale (orogenico e di fondo oceanico) e metamorfismo di contatto. Analisi e interpretazione delle associazioni mineralogiche di metabasiti e metapeliti.

Petrografia delle rocce sedimentarie - Degradazione delle rocce, trasporto e deposito dei sedimenti. Processi diagenetici. Strutture, tessiture, composizione e classificazione delle rocce sedimentarie terrigene, carbonatiche, evaporitiche e biocostruite.

Attività di Laboratorio - Descrizione e classificazione dei principali tipi di rocce ignee, sedimentarie e metamorfiche.

Laboratorio di Campo di Petrografia - Escursione di una giornata finalizzata ad esercitazioni di riconoscimento in campo di rocce magmatiche e metamorifiche.

Testi/Bibliografia

D'Argenio F., Innocenti F., Sassi P.F. (1994) Introduzione allo studio delle rocce. UTET, Torino.

Metodi didattici

L'insegnamento prevede

  • lezioni frontali che si integreranno con:
  • laboratorio rocce per la descrizione macroscopica  e classificazione delle rocce
  • laboratorio di campo di petrografia che ha lo scopo di stimolare nello studente la capacità di collegare le rocce all'ambiente ed ai meccanismi che le hanno generate.

L'attività didattica verrà svolta in collaborazione con Giuseppe Bargossi

Modalità di verifica dell'apprendimento

La prova finale è suddivisa in una prova pratica e una discussione orale.

La prova pratica consiste in una relazione scritta riguardante la descrizione e classificazione di due campioni a mano di rocce magmatiche (plutonica e/o vulcanica) e/o metamorfiche;

La prova pratica mira ad accertare l'abilità acquisita nello studio e nella classificazione delle rocce usando i più comuni diagrammi classificativi modali IUGS. Il candidato deve dimostrare di sapere usare il (1) diagramma QAPF per le rocce plutoniche e per le rocce vulcaniche e (2) il diagramma Total Alkali vs. Silica (TAS) per le rocce vulcaniche.

La discussione orale è incentrata su

  1. Discussione critica della prova pratica
  2. Domande su concetti petrogenetici generali presentati a lezione.

La prova orale mira a verificare l'acquisizione delle conoscenze previste dal programma del corso ed in particolare la comprensione dei meccanismi genetici delle rocce.

Il voto finale è la media dei risultati ottenuti nella prova pratica e durante la discussione orale.

Strumenti a supporto della didattica

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Roberto Braga

Consulta il sito web di Giuseppe Maria Bargossi