00443 - FISIOLOGIA GENERALE

Scheda insegnamento

  • Docente Marco Virgili

  • Crediti formativi 9

  • SSD BIO/09

  • Modalità di erogazione In presenza (Convenzionale)

  • Lingua di insegnamento Italiano

Anno Accademico 2017/2018

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, lo studente conosce i meccanismi cellulari e molecolari all'origine delle principali funzioni fisiologiche integrate. In particolare, lo studente è in grado di individuare le trasformazioni energetiche ed i correlati strutturali alla base dei processi fisiologici ad ogni livello di organizzazione, utilizzare modelli quantitativi per le principali relazioni flusso-forza alla base dei fenomeni di trasporto e della generazione dei potenziali bioelettrici, comprendere e generalizzare i meccanismi di segnalazione per l'integrazione ed il controllo omeostatico delle variabili fisiologiche.

Programma/Contenuti

Livelli di organizzazione degli organismi viventi. Relazioni struttura-funzioni. Principi di regolazione fisiologica. Concetti fondamentali di fisiologia cellulare: diffusione attraverso le membrane, osmosi, meccanismi di trasporto, pompe e canali ionici. Potenziali elettrochimici e potenziale di membrana. Le proprietà delle cellule eccitabili: genesi e conduzione del potenziale d'azione. Fisiologia della cellula nervosa e organizzazione generale del sistema nervoso. La trasmissione sinaptica. Neurotrasmettitori e recettori. La giunzione neuromuscolare. Sinapsi centrali e integrazione neuronale. Meccanismi di plasticità sinaptica e modelli elementari per l'apprendimento e la memoria. L'input sensoriale: caratteristiche dei recettori sensoriali e meccanismi di trasduzione relativi alle principali modalità sensoriali. La propriocezione e l'organizzazione neuronale degli archi riflessi. I riflessi spinali. Il muscolo scheletrico. Basi molecolari della contrazione e accoppiamento eccitazione contrazione. Meccanica della contrazione. Metabolismo del muscolo. Il muscolo cardiaco e le funzioni del cuore. Potenziali bioelettrici cardiaci. Regolazione della gittata cardiaca. L'equilibrio idrico-salino e la regolazione del mezzo interno. Funzioni del rene. Segnalazione endocrina: ormoni e coordinamento funzionale.                     

Al termine del corso sarà messo a disposizione di tutti gli studenti un programma aggiornato e molto dettagliato degli argomenti svolti a lezione.

Testi/Bibliografia

A completamento e integrazione degli appunti e dei supporti visivi (slide delle lezioni messe a disposizione dal docente), si consiglia la lettura di parti dei seguenti testi:

1.V. Taglietti-C. Casella. Fisiologia e Biofisica. EdiSES, Napoli. 

2. C. L. Stanfield. Fisiologia. 4° Ed. EdiSES, Napoli.

Metodi didattici

Il corso prevede lezioni frontali e sessioni di laboratorio durante le quali e al termine delle quali sarà incoraggiata la discussione sugli argomenti esposti. Per rendere coesi e organici gli argomenti affrontati, il contenuto del corso è strutturato attorno ad almeno tre direttrici fondamentali: le relazioni struttura-funzione e le basi anatomiche dei processi fisiologici; la natura e i flussi di informazione biologica per garantire la regolazione, l'integrazione e l'omeostasi dei processi fisiologici; le trasformazioni energetiche e i meccanismi di reclutamento delle risorse energetiche per i processi fisiologici. Il lavoro relativo al credito di laboratorio è organizzato in modo tale che gli studenti possano percorrere tutte le principali tappe dell'esecuzione di un esperimento scientifico: dalla formulazione dell'ipotesi alla discussione dei risultati.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Per l'accesso all'esame di Fisiologia è necessario aver superato l'esame di Fisica.

Per la verifica finale lo studente è tenuto a sostenere un esame scritto in cui dovrà discutere criticamente 4 argomenti (domande aperte) e compilare un questionario di 20 domande, ciascuna corredata di varie risposte tra cui si dovrà individuare l'unica corretta (domande chiuse). Ciascuno dei quattro argomenti svolti e il questionario saranno valutati in trentesimi e il voto finale risulterà dalla media "ragionata" dei 5 voti. La registrazione del voto, dopo i pochi giorni necessari per la valutazione dello scritto, sarà preceduta da un'ampia discussione dell'elaborato durante la quale lo studente avrà la possibilità di confermare o migliorare il proprio voto.  

Strumenti a supporto della didattica

Lezioni frontali con l'ausilio di materiale illustrativo videoproiettato in Power Point. Esercitazioni virtuali in aula con utilizzo di software per la simulazione di esperimenti su alcuni rilevanti temi fisiologici illustrati durante il corso. Esercitazione pratica in laboratorio, in cui gli studenti suddivisi in più turni, avranno a disposizione una dispensa con i presupposti e i protocolli dell'esperimento e una strumentazione preparativa e analitica di base.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Marco Virgili