54853 - LABORATORIO DI BIOARCHEOLOGIA E OSTEOLOGIA FORENSE

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2017/2018

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, lo studente acquisisce conoscenze avanzate sulla biologia dello scheletro umano e sulle possibili applicazioni forensi e biaorcheologiche. Lo studente è in grado di studiare materiali scheletrici umani non identificati (forensi e archeologici) attraverso diverse metodologie, dal restauro alla rilevazione di specifici marcatori ossei e dentari (età, sesso, stato di salute, attività fisica, traumi, malattie, ecc.) per ricostruire identità biologica e stile di vita degli uomini del passato.

Programma/Contenuti

Il programma prevede di sviluppare i seguenti argomenti: Antropologia fisica e forense; Bioarcheologia; Osteologia forense; Anatomia dello scheletro; I marcatori scheletrici; Metodi antropologici per la ricostruzione del profilo biologico (stima dell'età alla morte, attribuzione del sesso, calcolo della statura) in ambito bioarcheologico e forense; Profilo biologico e identificazione; Patologie scheletriche; I marcatori di violenza interpersonale; La tafonomia e lo stato di conservazione dei reperti umani; Riconoscimento di resti umani vs. non umani, di resti umani frammentari, di resti inumati vs. cremati; Il ruolo delle collezioni scheletriche umane identificate nello studio di resti che provengono da contesti archeologici o giudiziari; Problemi etici nello studio dei resti scheletrici umani; Procedure di laboratorio; Come stilare un report osteologico.

Testi/Bibliografia

 

K.J. Reichs (ed) (1998). Forensic Osteology (2nd Edition). Charles C. Thomas publisher, LTD, Springfield, Illinois, USA.

White T, Folkens PA (2005) Human bone manual. Elsevier Academic Press.

Verranno anche fornite le slide utilizzate durante il corso e potranno essere forniti anche articoli scientifici

Metodi didattici

Il corso si avvale di lezioni teoriche e di esercitazioni di laboratorio. Date le caratteristiche del corso, resti scheletrici umani provenienti da collezioni archeologiche e/o da collezioni scheletriche identificate, verranno sempre utilizzati fin dall'inizio delle lezioni e saranno messi a disposizione dello studente per facilitare l'apprendimento.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Tenendo conto che l'obiettivo del corso è mettere in grado lo studente di ricostruire il profilo biologico di resti scheletrici umani di interesse bioarcheologico e forense, e di stilare un rapporto osteologico sul materiale esaminato, l'esame consiste in una prova pratica relativa:

- al riconoscimento e alla descrizione di reperti scheletrici umani frammentari;

- ricostruzione del profilo biologico (stima dell'età, attribuzione del sesso, ecc.) dei resti in cattivo stato di conservazione e in buono stato di conservazione utilizzando i metodi appresi nel corso.

 

Nella valutazione si terrà conto, oltre che della preparazione negli argomenti richiesti, della capacità di sintesi e di espressione, di una adeguata e corretta terminologia scientifica e del senso critico.

Strumenti a supporto della didattica

Videoproiettore e PC. Il corso di laboratorio si avvale di strumentazioni necessarie allo studio antropologico dei resti scheltrici umani.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Maria Giovanna Belcastro