37930 - EVOLUZIONE BIOLOGICA

Scheda insegnamento

  • Docente Marco Passamonti

  • Crediti formativi 4

  • SSD BIO/05

  • Modalità di erogazione In presenza (Convenzionale)

  • Lingua di insegnamento Italiano

Anno Accademico 2017/2018

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, lo studente, partendo dalle teorie evoluzionistiche, acquisisce le conoscenze relative ai meccanismi dell'evoluzione con particolare riguardo ai meccanismi della speciazione. Sfruttando queste acquisizioni è in grado di confrontarsi con il grande tema dell'origine della vita e della biodiversità animale. E' in grado di distinguere gli aspetti storici, incontrovertibili, dell'evoluzione dai meccanismi evolutivi che man mano si arricchiscono di nuove ipotesi.

Programma/Contenuti

Breve introduzione alle Teorie Evoluzionistiche
Linneo, Cuvier, Buffon, Lamarck. Il Darwinismo (Darwin, Wallace) e l'evoluzione per selezione naturale. La selezione sessuale.
Le basi genetiche dell'Evoluzione
Origine della varibilità genetica. Il caso e la necessità. Struttura genetica delle popolazioni (legge di Hardy-Weinberg, deriva genetica, flusso genico).
Metodi molecolari per gli studi evoluzionistici.
Elettroforesi degli allozimi. Metodologie del DNA ricombinante: clonaggio, PCR, sequenziamento. Cenni di metodi statistici per la ricostruzione filogenetica. e l'orologio molecolare.
La speciazione.
(Che cos'è una specie. Definizioni e limiti del concetto di specie.) Modelli di speciazione: Allopatrico, Simpatrico, Stasipatrico. Speciazione cromosomica. Poliploidia, ibridazione, partenogenesi.
Gradualismo ed equilibri punteggiati.
Il dibattito sui tempi e modi dell'evoluzione. Teoria degli Equilibri Punteggiati.
Macroevoluzione.
Macromutazioni. Geni Hox. EvoDevo (Evolutionary Development).
Origine ed evoluzione della vita sulla terra. Chimica pre-biotica. Esperimenti di Miller. Ipotesi del “brodo primordiale” ed ipotesi alternative. Il mondo ad RNA. I primi organismi unicellulari. Archea. Procariota. Origine degli eucarioti e della pluricellularità. Origine e radiazione evolutiva dei principali Phyla animali.

 

Testi/Bibliografia

Ferraguti M., Castellacci C. Evoluzione, modelli e processi. Pearson.

Douglas J. Futuyma. L'evoluzione. Zanichelli.

Mark Ridley. Evoluzione. La storia della vita e i suoi meccanismi. Ed. McGraw-Hill

Metodi didattici

Durante le lezioni frontali ed in laboratorio sarà stimolata la discussione ed il confronto con il docente.
E' fortemente richiesta una partecipazione assidua, data la stretta concatenazione degli argomenti trattati.

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame al termine del corso si propone di valutare il raggiungimento degli obiettivi di apprendimento:

  •  la conoscenza e la comprensione della Teoria dell'Evoluzione, comprese le sue basi teoriche e i più recenti sviluppi.
Il voto finale è definito da esame orale.

Strumenti a supporto della didattica

Lezioni frontali, con presentazioni powerpoint, e una visita al laboratorio di zoologia molecolare.
Saranno messi a disposizione degli studenti tutti i filmati e le immagini presentate a lezione.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Marco Passamonti