69088 - CHIMICA INORGANICA

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2017/2018

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, lo studente ha conoscenze adeguate della struttura dei solidi molecolari e inorganici, della simmetria nei solidi, delle relazioni struttura-proprietà, e delle principali tecniche di caratterizzazione dei materiali solidi. Lo studente conosce inoltre le caratteristiche e le proprietà dei principali elementi e dei loro composti inorganici.

Programma/Contenuti

Introduzione al corso. La struttura dei solidi cristallini. Solidi metallici e molecolari. Concetto di close-packing.  Solidi ionici: tipologie di solidi ionici. Formazione e stabilità dei solidi ionici. Entalpie reticolari. Ciclo di Born-Haber. Stabilità redox. Diagrammi di Latimer, Frost, Pourbaix ed Ellingham. La corrosione dei metalli. Gli elementi e i loro composti: i gruppi 1 e 2, 13-18. Gli elementi del blocco d. Saranno mostrati esempi di proprietà e applicazioni di composti e solidi inorganici come materiali classici e innovativi.

Testi/Bibliografia

G. Rayner-Canham, T. Overton "Descriptive Inorganic Chemistry", 6th (2014) edition, W. H. FREEMAN AND COMPANY, NEW YORK

Metodi didattici

Lezioni frontali (lavagna, powerpoint, filmati, programmi grafici) ed esercizi in aula

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame consisterà in una prova orale oppure scritta. In ogni caso saranno presenti esercizi e domande a risposta aperta sugli argomenti del programma. Una delle domande riguarderà SEMPRE gli elementi della tavola periodica e i loro composti, limitatamente agli argomenti trattati a lezione.

ATTENZIONE: il voto d'esame sarà sempre verbalizzato entro una settimana al massimo dalla comunicazione del voto stesso allo studente (a voce nel caso di esame orale, tramite inserimento su Almaesami, nel caso di esame scritto). 

 

Strumenti a supporto della didattica

Programmi grafici, banche dati cristallografiche, Powerpoint, siti web e filmati.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Fabrizia Grepioni