69715 - LABORATORIO DI GEOFISICA 1

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2017/2018

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, lo studente possiede le conoscenze tecnico-pratiche di base su alcuni metodi sperimentali di indagine utilizzati in geofisica. In particolare, lo studente è in grado di: - interpretare i sismogrammi e localizzare gli eventi sismici; - pianificare, compiere ed interpretare sondaggi geoelettrici.

Programma/Contenuti

Principi base della geoelettrica. Concetto di resistività apparente. Sondaggi elettrici verticali e orizzontali. Pianificazione di esperienze di campagna. Acquisizione ed elaborazione dei dati di prospezioni geoelettriche.Panoramica dei metodi della geofisica sperimentale per indagare l'interno della terra su scala globale e locale. Sensori, strumenti, stazioni e reti. Reti di monitoraggio. Sismometri e accelerometri. Interpretazione di un sismogramma. Lettura di sismogrammi (primi arrivi e fasi sismiche).  Localizzazione ipocentrale.  

Testi/Bibliografia

Lucidi e appunti di lezione.

Dieter Vogelsang, Environmental Geophysics - A practical guide,Springer Verlag.

Enzo Boschi e Michele Dragoni, Sismologia, UTET.

H. Robert Burger, Exploration Geophysics of the Shallow Subsurface, Prentice Hall.

Metodi didattici

Lezioni, prove di laboratorio ed in campagna

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame di fine corso mira a valutare il raggiungimento degli obiettivi didattici. La prova di accertamento è orale e consiste in una serie di domande relative ai temi trattati a lezione ed alle prove effettuate in laboratorio ed in campagna

Strumenti a supporto della didattica

Lavagna luminosa, laboratorio

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Stefano Tinti

Consulta il sito web di Alberto Armigliato