84515 - GESTIONE AMBIENTALE DEI FLUIDI SOTTERRANEI

Scheda insegnamento

  • Docente Marco Antonellini

  • Crediti formativi 6

  • SSD GEO/03

  • Modalità di erogazione In presenza (Convenzionale)

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Orario delle lezioni dal 10/11/2017 al 16/02/2018

Anno Accademico 2017/2018

Conoscenze e abilità da conseguire

Oggigiorno i rischi e le problematiche connesse con la gestione dei fluidi nel sottosuolo è alla ribalta dei media. Combustibili fossili convenzionali e non convenzionali che richiedono tecniche di produzione basate sull’iniezione di fluidi nel sottosuolo con connessi rischi di sismicità indotta, contaminazione degli acquiferi, subsidenza e fenomeni di crollo. I rischi del fracking. L’iniezione di fluidi inquinati in repositori profondi, lo stoccaggio estivo di gas in rocce serbatoio esaurite, l’iniezione di CO2 nel sottosuolo per contrastare l’effetto serra, l’utilizzo di fluidi geotermali e lo sfruttamento delle falde acquifere profonde; che impatto hanno tutte queste attività sulla sicurezza ambientale? Questo corso vuole fornire agli studenti quegli strumenti che sono necessari per valutare i rischi connessi alle attività sopra elencate.

Programma/Contenuti

Nozioni di base sulla meccanica dei fluidi e dei mezzi porosi e fratturati.

Fondamenti di analisi numerica per la modellazione del flusso dei fluidi.

Estrazione ed iniezione di fluidi tramite pozzi.

Cenni sulla geologia e la produzione di combustibili fossili convenzionali e non convenzionali.

Cenni sull’origine e l’esplorazione dei fluidi geotermali.

Cenni sull’origine e l’esplorazione di clatrati negli oceani.

Gestione della ricarica artificiale negli acquiferi.

Lo stoccaggio della CO2: motivazioni, sfide e diversi tipi di impianti pilota

Iniezione di fluidi contaminati in acquiferi profondi.

Immagazzinamento estivo di gas in giacimenti esauriti.

Analisi dei rischi nella produzione di fluidi da giacimenti/acquiferi profondi (subsidenza, inquinamento).

Analisi dei rischi nell’iniezione di fluidi in giacimenti/acquiferi profondi (sismicità indotta, inquinamento degli acquiferi).

Tecniche di gestione e riduzione del rischio.

Esercizi di modellistica numerica

Modello di iniezione ed estrazione da serbatoi porosi e fratturati.

Modello di fracking.

Modello di iniezione di acqua in falda per ricaricare un acquifero.

Testi/Bibliografia

Note e presentazioni del docente

1) Handbook of Environmental Fluid Dynamics, Volume One

http://www.crcnetbase.com/isbn/9781439816707

2) Handbook of Environmental Fluid Dynamics, Volume Two

http://www.crcnetbase.com/isbn/9781466556041

disponibili online

Metodi didattici

Lezioni frontali ed esercizi in classe che richiedono l'uso di un portatile.

Propedeutico al corso è l'esame di Idologia ambientale.

Modalità di verifica dell'apprendimento

50% del voto: esercizi e progetti proposti durante le lezioni.

50% del voto: presentazione power point di un argomento concordato con il docente e prova orale simultanea alla presentazione.

Strumenti a supporto della didattica

Un computer personale è richiesto per le attività in classe.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Marco Antonellini